F. PRINCIPIANO – BAROLO SERRALUNGA 2009.
Quando il re dei vini non se la tira.

ferdinando-principiano

Ferdinando Principiano – Barolo DOCG Serralunga 2009

Ferdinando Principiano è un grande. La sua storia ha un valore morale prima che enoico.
Eredita l’azienda di famiglia dal padre e, senza pensarci troppo, continua a produrre il vino come era sempre stato fatto. Paga un enologo, usa la barrique, vince premi e i suoi vini d’impostazione moderna spopolano in tutti i mercati. Insomma ha la pappa pronta e anche ottimi vini da abbinarci.

Poi lentamente entra in crisi. Avverte un crescente senso d’inautenticità rispetto a quello che fa, si sente come sradicato in casa, nella propria terra: le Langhe della magnifica tradizione contadina. Fino a quando un pomeriggio va a La Morra a trovare Roberto Voerzio, un produttore di riferimento per “i vini fatti in vigna”, e da quel momento Ferdinando Principiano cambia radicalmente il suo modo di produrre.

Elimina sempre più la chimica in vigna e la tecnologia in cantina, vende le barrique e compra le botti grandi della tradizione (20 e 40hl), sotto lo sguardo sempre più preoccupato del padre. E a partire dal 2004 imbottiglia i primi vini del nuovo corso. In poco tempo Ferdinando Principiano trova una sua strada: fare un vino espressione del territorio e che svolga bene la funzione ancillare che ha sempre avuto, cioè accompagnare i pasti (non vincere i premi).

Oggi Ferdinando Principiano è una persona felice e la sua felicità la trasmette al vino. Il suo Barolo Serralunga è sereno ed equilibrato, non il classico barolo accigliato, che mette soggezione, che va aspettato anni, che devi trovare l’occasione giusta per berlo. Ma piuttosto un vino elegante senza tirarsela: un monumento alla sua terra, ma senza piedistallo, all’altezza delle vigne.

Al naso ciliegia, spezie e note balsamiche.
In bocca è fresco, di grande finezza e bevibilità. E’ un barolo gastronomico, a cui piace molto la compagnia del cibo. Va bene con tutte le carni, ma anche con piatti di pasta dai condimenti ricchi, come i ragù.

Il Barolo Serralunga di Ferdinando Principiano è fatto così: “è chic e non impegna.”

Bottiglie: 20.000. Prezzo: 25 € circa

Azienda Agricola Principiano Ferdinando
Via Alba 19 12065 Monforte d’Alba (CN) Tel: 0173787158 
www.fernandoprincipiano.it

stampa
Daniele Agliata

2 Commenti

Aggiungi commento